Semaforo verde per il progetto del Nido, a Lusia

Siamo partiti con un ‘Ci aiuti?‘ e ora proseguiamo con un ‘Grazie’  a tutti quelli che ci hanno aiutato perché la prima fase del progetto alla Scuola dell’Infanzia di Lusia ora può entrare nella fase operativa grazie alle donazioni ricevute. C’è soddisfazione nella compagine solidale di Faedesfa No Profit. Soddisfatto è anche il nostro presidente, Andrea Pezzuolo. Il Giardino dei Bambini pensato per i piccoli  della Sezione Nido della Scuola dell’Infanzia “San Giovanni Bosco” di Lusia, in provincia di Rovigo si farà. Un bel regalo da mettere sotto l’albero per un progetto che prenderà il via nel 2024. La raccolta fondi attivata e promossa da noi volontari di Faedesfa No Profit agli inizi di ottobre, e conclusasi lo scorso 27 novembre sulla piattaforma Ginger, ha potuto contare sul supporto di Cassa Padana, Credito Cooperativo Italiano. E soprattutto sulle donazioni, grandi e piccole cifre, fatte da circa una trentina di persone. Agli sgoccioli della raccolta fondi, un donatore ha deciso di devolvere tremila euro al progetto. Soldi fondamentali dopo quelli di altre 28 persone che ci hanno permesso di raggiungere l’obiettivo economico.

Mille volte grazie

Sono stati infatti 29 i donatori totali che grazie ai loro gesti di solidarietà hanno permesso di raggiungere la quota di 4mila euro per poter dare il via al progetto nella scuola della “Terra degli orti”. In realtà il budget per il “Giardino dei bambini” è stato addirittura superato, raggiungendo il 120 per cento e toccando quota 4mila e 800 euro raccolti. Ora il primo step è quello dedicato al rifacimento della recinzione, sistemazione della pavimentazione e recupero del prato. Abbiamo già contattato la direzione della Scuola e ottemperate le fasi burocratiche, presto entreremo in azione. La solidarietà ha vinto di nuovo.

Se volete saperne di più: www.ideaginger.it/progetti/il-giardino-dei-bambini.html.